Daniela Bernardo

La mia idea di newsletter è intima, evocativa, un po’ nostalgica.

La immagino simile a certe corrispondenze di inizio ‘900, in cui la scrittura rispondeva ai tempi dell’anima e restituiva annotazioni di viaggio, pensieri, osservazioni sottili.

È una lettera che arriva una volta al mese e che transita in vari mondi: quello esterno, quello archetipico, quello delle storie da cui ogni volta emerge uno consiglio di lettura speciale.

Vuoi riceverla?